GIURADEI

Lago Moro estate 2015

Rientrati in Italia da poco io e mia moglie Karina abbiamo passato i nostri primi weekend con i nostri amici. Non poteva mancare una giornata con Ettore Giuradei e suo fratello Marco con al seguito il suo piccolo figlio Pietro; l’occasione di un loro concerto duo è stata la situazione perfetta per rincontrarsi. Con loro in compagnia anche degli amici Davide Daffini, di ritorno per un po’dalla sua nuova avventura di chef in Nuova Zelanda, e il regista Andrea Grasselli che ci ha omaggiato di una copia del suo ultimo favoloso documentario “il Vortice Fuori”, assolutamente da vedere e condividere!. La domenica è iniziata con un apocalittico pranzo invitati da Giuliano (un fan dei Giuradei), che con moglie e figlia ci ha accolto con un banchetto davvero speciale, tra lunghe chiacchierate, allegria e ottimi calici. Saliti affannosamente nel caldo pomeriggio verso il Lago Moro per il concerto serale, il sottoscritto, che da anni non si tuffava in acque camune, ha pure fatto un epico bagno, accompagnato da allucinazioni arturiane con il braccio che usciva in mezzo al lago brandendo la lucente spada excalibur in tutto il suo potere. Il sogno lucido è poi continuato, tempo di qualche birra e un panino, e il crepuscolo già si mescolava tra gente sul prato, musica, canzoni e tempo d’estate… grazie! DanKa

ph DiPRIZIOVISUAL

.

.

.

Annunci